prestitiHai bisogno di piccoli prestiti personali per far fronte a spese modeste, per le quali non hai tuttavia la liquidità necessaria, oppure devi affrontare delle spese impreviste, che non avevi messo in budget?

Qualunque sia l’esigenza che ti ha portato a ricercare dei piccoli prestiti, sei sul sito giusto.

Che cosa sono i piccoli prestiti?

Si tratta, come si può facilmente intuire dal nome, di finanziamenti di piccole entità, per importi che solitamente arrivano fino a 3.000 – 5.000 € a seconda dell’istituto di credito a cui ci si rivolge. Non c’è un limite massimo comune per tutte le banche e le finanziarie, in quanto ognuna di esse è lasciata libera di decidere come meglio crede, anche in base alle garanzie proposte dal richiedente.

Piccoli prestiti per lavoratori dipendenti

I piccoli prestiti sono soluzioni facilmente ottenibili da parte di tutti i lavoratori dipendenti, siano essi del settore privato o del pubblico.

In entrambi i casi si può parlare di prestiti INPS, dicitura con cui si va ad indicare delle soluzioni di finanziamento che vengono richieste presso società finanziarie associate all’ente previdenziale in questione. Nel secondo caso in maniera particolare, si usa spesso parlare di piccoli prestiti INPDAP (o ex-INPDAP), dicitura che deriva dal fatto che, fino al 2011, la previdenza dei lavoratori pubblici era rimandata a questo ente, poi chiuso ed accorpato all’INPS con il Decreto Salva Italia voluto dall’allora Primo Ministro Monti.

Per poter fare domanda di piccoli prestiti INPS (o ex-INPDAP) è necessario, tra le altre cose, compilare una modulistica che si può trovare direttamente sul sito ufficiale dell’ente.

Piccoli prestiti per autonomi

Anche i lavoratori autonomi (liberi professionisti, commercianti, artigiani e così via) possono fare domanda di finanziamenti per piccoli importi e, considerando l’esiguità della somma, di solito non hanno quasi mai problemi nell’ottenerli, soprattutto se sono in grado di presentare un garante che possa impegnarsi nel rimborso della somma in vece del debitore principale stesso.

Chiedere dei piccoli finanziamenti online

Internet è, come per tante altre cose, uno dei modi principali e più usati per trovare piccoli finanziamenti: è possibile chiedere diversi preventivi in pochi click e senza dover uscire di casa, confrontare varie proposte usando appositi siti web di comparazione prestiti e trovare delle condizioni che solitamente sono più vantaggiose rispetto a quelle che vengono proposte da banche e finanziarie “off line”.

Infine, un consiglio: prima di decidere per un prestito, assicurati di aver confrontato quanti più preventivi possibile, solo così potrai avere la certezza di aver scelto davvero la soluzione più conveniente per le tue necessità.